Industria 4.0: con In Time Link vantaggi fiscali anche per la Distribuzione Automatica.

Grazie alla supervalutazione del 250% sugli investimenti in tecnologie innovative volte alla trasformazione d’impresa in chiave Industria 4.0

Industria 4.0

L’Industria 4.0 fa propria il concetto di smart factory, cioè l’integrazione di tecnologie innovative per migliorare le condizioni di lavoro e aumentare produttività e qualità produttiva degli impianti.

Proprio nell’ottica della smart factory, è stato sviluppato il Piano Nazionale Industria 4.0 che, secondo il Ministero dello Sviluppo Economico, è “l'occasione per tutte le aziende che vogliono cogliere le opportunità legate alla quarta rivoluzione industriale”. L’obiettivo è quello di supportare e incentivare le imprese che investono in beni strumentali nuovi, in beni materiali e immateriali (software e sistemi IT) funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi.

Il Ministero dello Sviluppo Economico, per stimolare l’innovazione industriale, ha quindi previsto per il 2017 un iper ammortamento, una supervalutazione del 250% degli investimenti in beni materiali interconnessi, cioè dispositivi e tecnologie abilitanti la trasformazione in chiave 4.0, siano questi beni acquistati o in leasing.

Grazie ad In Time Link, ora è possibile ricevere benefici fiscali anche per gli operatori del vending.

I vantaggi del Piano Industria 4.0 per la Distribuzione Automatica

In Time Link è una tecnologia di mobile payments e telemetria che permette agli utenti di pagare attraverso un’app, e al gestore di monitorare le performance delle proprie macchine tramite dashboard dedicata.

La soluzione di pagamento innovativa In Time Link, connettendo il distributore al Cloud, lo rende in tutti gli aspetti smart, poiché la macchina è di fatto connessa ad internet.

In Time Link board makes vending machine smart by connecing it to Internet

Infatti, affinché un bene sia considerato “interconnesso” e sfrutti i benefici fiscali dell’iperammortamento (come da articolo 1, comma 11, della legge di bilancio 2017), è necessario e sufficiente che:

  • • scambi informazioni con sistemi interni (ad esempio, sistema gestionale, sistemi di pianificazione, sistemi di progettazione e sviluppo del prodotto, monitoraggio, anche in remoto, e controllo, altre macchine dello stabilimento, ecc.), e/o esterni (ad esempio, clienti, fornitori, partner nella progettazione e sviluppo collaborativo, altri siti di produzione, supply chain, ecc.) per mezzo di un collegamento basato su specifiche documentate, disponibili pubblicamente e internazionalmente riconosciute (esempi: TCP-IP, HTTP, MQTT, ecc.);
  • • sia identificato univocamente, al fine di riconoscere l’origine delle informazioni, mediante l’utilizzo di standard di indirizzamento internazionalmente riconosciuti (ad esempio, da un indirizzo IP).

Tempistiche

L’iperammortamento si applica solo sui beni acquistati nel 2017, e consegnati entro il  30 settembre 2018, previa conferma dell’ordine e versamento di un acconto almeno pari al 20% entro il 31 dicembre 2017.

Vuoi più informazioni?

Per maggiori dettagli sul sistema di pagamento In Time Link, le sue caratteristiche, e i vantaggi fiscali che può dare alla tua impresa, mandaci un’email e un nostro specialista dedicato ti risponderà al più presto!